A cura di Jack Mambelli.

 

Il Bodybuilding è una disciplina stupenda, capace di unire la scienza dell’allenamento all’arte della celebrazione del corpo umano, definendone lo spirito di sacrificio, la dedizione, il coraggio e la passione.

Negli anni in cui ho iniziato a frequentare le palestre, una grande domanda ha iniziato a maturare nella mia testa:

Perchè un Bodybuilder dovrebbe restare NATURAL?

 

I modelli

 

Fondamentalmente, le massime competizioni che ad ora caratterizzano questo SPORT sono rappresentate esclusivamente da atleti che, per ragioni agonistiche e di canone richiesto dal grande pubblico, devono fare uso di sostanze dopanti. Uso massiccio.

Da qui sorge l’idea di raggiungere forme e muscoli che poco hanno a che fare con l’armonia di cui siamo stati dotati naturalmente.
I canoni proposti negli ultimi anni sono davvero assurdi.

Sbocciano quindi realtà in cui i giovanissimi iniziano a doparsi prima di aver conosciuto il vero allenamento, l’unico fine è mostrare una finta virilità in spiaggia o in piscina, nel tentativo di emulare i loro idoli dopati.

L’educazione a questo sport risulta ancora poco strutturata. Davvero troppo poco.

Conoscendo l’ambiente giusto ho ricevuto grandi chiarimenti a molte domande, e una delle mie missioni, forse la più bella, è diventata quella di trasmettere l’effettiva bellezza di questa disciplina.
Oggi abbiamo i mezzi per modificare la realtà che domina le palestre.

 

Il Natural Bodybuilding

 

UN VERO ATLETA, UN VERO BODYBUILDER, è colui che attraverso l’impegno, il sacrificio e la determinazione scopre la sua VERA FORZA, conducendo il proprio miglioramento fisico e mentale. Questo avviene solo se si rispettano i principi della vita stessa.

Ho capito che la magnificenza dell’uomo è rappresentata dalla sua integrità, capace di comunicare esternamente ciò che possiede interiormente. E se non si hanno dei valori autentici, l’immagine stessa diventa finta e priva di un significato tramandabile.

Ho visto atleti e non atleti che, imparando a muoversi in maniera fisiologica sotto i bilancieri, sono riusciti ad attingere dalle proprie capacità assopite, esternando così il loro massimo splendore.

Quella di Boston è stata una realtà indimenticabile.
Ho vissuto nove giorni con atleti che hanno gareggiato al Mondiale, rendendomi conto

Questo è ciò che intendo per Natural Bodybuilding.

 

 

Il potenziale

 

Ho visto che, nel momento in cui ci si affida al proprio potenziale, si dimostra di avere fiducia nel proprio corpo e nelle sue capacità. Solo da qui nasce la magia di una scalata che affonda le radici nell’apprendimento, portandoci alla crescita interiore.

Chiunque sa che, utilizzando ormoni artificialmente, ne diminuirà la produzione fisiologica.
Disimparare ad usare i propri mezzi: ecco quello che accade.

Il più delle volte le attitudini sono semplicemente dormienti, in attesa di essere risvegliate attraverso i giusti metodi di allenamento e di alimentazione.

L’esigenza di cambiamento deve sempre essere indotta da uno stimolo.
Grazie alla nascita di un sistema di allenamento sempre più solido, possiamo rendere questo stimolo efficace sulla maggior parte delle persone (dagli hardgainer ai superatleti), portando risultati autentici e riproducibili.

 

 

Lontani dal caos delle vaghe informazioni, ancoràti allo studio pratico, fatto dall’osservazione e  dall’analisi diretta dei soggetti più svariati. Immensa fede nei confronti delle capacità evolutive del nostro corpo.

Solo così possiamo ristabilire un criterio di valutazione che renda giustizia a questo sport.
Non più un culto destinato esclusivamente agli esaltati, ma un vero rinascere di quella bellezza che caratterizza l’uomo nella sua massima espressione fisica.

Il nostro corpo è un tempio, e come tale dobbiamo rispettarlo, elevandolo verso la sua forza latente.
Tutto ciò diviene possibile solo grazie all’assoluta fiducia nelle proprie possibilità.

Quando una persona ha fede può migliorare, quando tante persone hanno la stessa fede si può realmente modificare l’ambiente, ed è grazie a questa coscienza comune che scrivo, cercando di coinvolgere sempre più persone verso la via del NATURAL BODYBUILDING.

Scarica gratuitamente l’estratto del libro
365 programmare l’ipertrofia


Voti

0,0 rating
0 su 5 stelle (in base a 0 voti)

Vota ora l'articolo